Articoli

  • Ott062014

    La Luce nell’Ombra

    No Commenti

    Ognuno di noi percepisce una tensione, come un fine da perseguire, spesso non ben definito, un bisogno di procedere verso qualcosa.

    Leggi tutto
  • Apr072014

    Di Tante Vie Una

    No Commenti

    Eterno significa ciò che va via dalla triade temporale di passato presente (quello nel quale non si è presenti) e futuro (ex-ternum).
    L’eterno non è dominio dell’ego, luogo nel quale abita la non conoscenza del divino.

    Leggi tutto
  • Apr022014

    I Libri che Curano

    No Commenti

    Negli ultimi tempi si sente spesso parlare di Biblioterapia, un nuovo termine coniato per una disciplina, in realtà, ben più datata di quanto possa sembrare. Essa, infatti, affonda radici già nell’antica cultura greca, quando sulla porta della libreria di Tebe era scritto “luogo curativo dell’anima”.

    Leggi tutto
  • Apr012014

    Il Piccolo Grande Segreto dei Medici

    No Commenti

    Ho accettato con riluttanza l’invito di un collega pediatra alla lettura di un saggio dal titolo Gli sporchi segreti del vostro pediatra. Ecco, ho pensato, un’altra delle solite accuse dei soliti “alternativi” ai soliti medici “tradizionali”.

    Leggi tutto
  • Mar182014

    La Tensione e il Dolore

    No Commenti

    La lettura del corpo in Bioenergetica corrisponde sostanzialmente all’esame posturale in Riabilitazione. Entrambi richiedono la necessità di osservare. Non solo per valutare, ma soprattutto per comprendere, per stare con il paziente nella sua interezza.

    Leggi tutto
  • Feb032014

    Psiconcologia

    No Commenti

    Qualsiasi modello psicoterapeutico trova difficoltà di applicazione nell’incontro con la persona ammalata di cancro, se privo dell’elemento umano. Oggi si sente spesso parlare di “umanizzazione delle cure”, che non significa psicologizzare…

    Leggi tutto
  • Feb012014

    Musica Dentro

    No Commenti

    Alla base di ogni considerazione armonica cʼè il concetto di consonanza/dissonanza. Quando sentiamo due note suonate contemporaneamente possiamo percepire la loro reciproca affinità.
    Quando due o più suoni vengono presentati insieme, le loro possibili combinazioni differiscono notevolmente rispetto alla loro capacità di produrre effetti gradevoli o sgradevoli.

    Leggi tutto